Roma: all’Augustinianum un simposio internazionale sulla lebbra e sulla reintegrazione delle persone che ne sono state colpite - Interventi - holyseeforhealth

Vai ai contenuti

Menu principale:

Roma: all’Augustinianum un simposio internazionale sulla lebbra e sulla reintegrazione delle persone che ne sono state colpite

Pubblicato da Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari in Conferenze Internazionali · 3/6/2016 12:40:10

“Per una cura olistica delle persone affette dal Morbo di Hansen rispettosa della loro dignità” è il tema del Convegno Internazionale che si terrà il 9 e 10 giugno prossimi a Roma, presso l'Auditorium "P. Agostino Trape" dell'Istituto Patristico Augustinianum (via Paolo VI n.25).

Il simposio è organizzato dal Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari, con la Fondazione Il Buon Samaritano e la Fondazione Nippon, in collaborazione con la Fondazione Raoul Follereau, il Sovrano Ordine di Malta e la Fondazione Sasakawa Memorial Health.

Come evidenziato dal titolo, il convegno è dedicato alla lebbra che continua a presentare connotazioni drammatiche per chi ne viene colpito, nonostante sia oggi curabile.
Tra le enormi difficoltà che le persone colpite dal morbo, circa 200mila ogni anno, devono affrontare anche una volta guarite, vi sono quelle legate ai miti e alle errate percezioni che causano pregiudizi e stigmi sociali nei loro confronti e ne impediscono la reintegrazione nei diversi ambiti sociali, nel mondo del lavoro così come nello studio e nella formazione.

Il Convegno “Per una cura olistica delle persone affette dal Morbo di Hansen rispettosa della loro dignità” costituisce pertanto l'occasione per suscitare una maggiore consapevolezza generale sulla lebbra e sulle sue conseguenze mediche e sociali ed anche uno spazio in cui trarre insegnamento dalle esperienze delle persone colpite e dei loro familiari.

La sfida è infatti su più campi: incrementare la prevenzione e l’informazione, ridurre il carico della malattia, assistere i malati e le loro famiglie e riuscire a reintegrarli nella società.

Il Convegno, a cui parteciperanno circa duecento persone in arrivo da molti Paesi del mondo, è stato organizzato dal Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari in preparazione al Giubileo degli Ammalati e delle Persone Disabili che si terrà domenica 12 giugno 2016 a S.Pietro.

Per quanto riguarda il programma del simposio, giovedì 9 giugno sono previsti gli interventi, tra gli altri, di S.E. Yohei Sasakawa, Responsabile della Fondazione Nippon e Ambasciatore di Buona Volontà dell’OMS per l’eradicazione della lebbra; Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute italiano; S.E. Armindo F. Do Espirito Santo Vieira, Ambasciatore della Repubblica di Angola e decano dei diplomatici accreditati presso la Santa Sede. Venerdì 10 giugno, una sessione di lavoro sarà dedicata alle testimonianze di Associazioni, ONG ed Organizzazioni di persone colpite dalla lebbra. Una particolare attenzione, proprio nella seconda giornata, sarà inoltre riservata a quello che è un appuntamento tradizionale del Dicastero, ovvero la tavola rotonda interreligiosa con esponenti della Chiesa Cattolica, dell'Ebraismo, dell'Islamismo, dell'Induismo e del Buddismo che discuteranno sul contributo della Chiesa e delle altre Comunità di fede.  L'evento, infine, sarà suddiviso in sei sessioni e culminerà con la presentazione di tre progetti da sostenere rispettivamente in Mali, nel sudest asiatico e in Brasile.

Roma, 3 giugno 2016

Programma - Notizie



Ricerca


Cerca

Login




Torna ai contenuti | Torna al menu