XXIX Conferenza Internazionale del Pontificio Consiglioper gli Operatori Sanitari: al centro dei lavori vi sarà la persona autistica e coloro che ne condividono le sofferenze - Interventi - holyseeforhealth

Vai ai contenuti

Menu principale:

XXIX Conferenza Internazionale del Pontificio Consiglioper gli Operatori Sanitari: al centro dei lavori vi sarà la persona autistica e coloro che ne condividono le sofferenze

Pubblicato da in Comunicati stampa · 24/10/2014 14:29:28

XXIX Conferenza Internazionale del Pontificio Consiglioper gli Operatori Sanitari: al centro dei lavori vi sarà la persona autistica e coloro che ne condividono le sofferenze

Rafforzare e, se necessario, suscitare la speranza nelle persone affette da disturbi dello spettro autistico, nei loro familiari e in tutti coloro i quali se ne prendono cura. Ecco il filo conduttore della XXIX Conferenza Internazionale del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (per la Pastorale della Salute) che avrà luogo dal 20 al 22 novembre prossimi nell’Aula Nuova del Sinodo (Città del Vaticano).
La Conferenza, che reca il titolo “La persona con disturbi dello spettro autistico: animare la speranza”, vedrà la partecipazione di alcuni fra i massimi esperti dell’autismo a livello mondiale e provenienti dai cinque continenti.
“La nostra XXIX Conferenza Internazionale – spiega S.E. Mons. Zygmunt Zimowski, Presidente del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari, – è stata organizzata per poter sempre meglio affrontare le sfide poste dall’autismo alla Pastorale della Salute così come alla scienza, alla medicina, alle famiglie, alle strutture educative ed assistenziali e, più in generale, alla società ed ai governi”.
Com’è ormai tradizione consolidata di questo annuale appuntamento del Dicastero, i relatori rappresenteranno realtà socioculturali e religiose diverse ma unite nel comune obiettivo di offrire i risultati più avanzati in materia di ricerca, di diagnosi e di cura nonché il più ampio sostegno a chi soffre di disturbi dello spettro autistico e a chi se ne fa carico. La Celebrazione Eucaristica di apertura, avrà luogo nella Basilica di San Pietro alle ore 7,30 e sarà presieduta dal Cardinale George Pell, Prefetto della Segreteria per l’Economia della Santa Sede.
“La Conferenza Internazionale 2014 – aggiunge S.E. Mons. Zimowski, rinviando al Programma disponibile sul sito del Dicastero – culminerà nell’Udienza concessa da Papa Francesco al mondo dell’autismo e alla quale parteciperanno anche operatori sanitari, enti ed associazioni. Sarà questa la prima volta che la complessa realtà sociosanitaria dell’autismo sarà accolta dal Santo Padre in questa sua dimensione internazionale. Una realtà consistente quanto composita che, incontrando il Santo Padre, potrà esprimere e nutrirsi di speranza, della fiducia di non essere isolati, né come persone autistiche né come loro familiari ma che, anzi, si radica e si nutre di una collaborazione e di una fiducia reciproca all’insegna di una etica della solidarietà, che tutti dovremmo riscoprire e alimentare. Ad arricchire la preparazione all’Udienza, infine, contribuiranno alcune personalità di spicco della musica: i Tazenda, Arisa, il Maestro Giuseppe Barbera e il Maestro Giulio Rapetti-Mogol”.

Città del Vaticano 24/10/14



Ricerca


Cerca

Login




Torna ai contenuti | Torna al menu