La Giornata Mondiale del Malato - holyseeforhealth

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Giornata Mondiale del Malato

"In Cristo ogni uomo diventa la via della Chiesa", ha evidenziato San Giovanni Paolo II nella Salvifici Doloris, e ciò avviene in special modo quando nella vita della persona "entra la sofferenza". La Giornata Mondiale del Malato (GMM) costituisce un appuntamento di prima grandezza se si considera anche che, come sottolineato dal Santo Padre Benedetto XVI nell'Enciclica Spe Salvi, "la misura dell'umanità si determina essenzialmente nel rapporto con la sofferenza e col sofferente. Questo vale per il singolo come per la società. Una società che non riesce ad accettare i sofferenti e non è capace di contribuire mediante la com-passione a far sì che la sofferenza venga condivisa e portata anche interiormente è una società crudele e disumana".
La GMM è stata istituita, in data 13 maggio 1992, da Papa Giovanni Paolo II, canonizzato il 27 aprile 2014, al fine "di:
sensibilizzare il Popolo di Dio e, di conseguenza, le molteplici istituzioni sanitarie cattoliche e la stessa società civile, alla necessità di assicurare la migliore assistenza agli infermi;
aiutare chi è ammalato a valorizzare, sul piano umano e soprattutto su quello soprannaturale, la sofferenza;
coinvolgere in maniera particolare le diocesi, le comunità cristiane, le famiglie religiose nella pastorale sanitaria;
favorire l'impegno sempre più prezioso del volontariato;
richiamare l'importanza della formazione spirituale e morale degli operatori sanitari
far meglio comprendere l'importanza dell'assistenza religiosa agli infermi da parte dei sacerdoti diocesani e regolari, nonché di quanti vivono ed operano accanto a chi soffre"
[1].
Nel 2007, il Santo Padre Benedetto XVI "ha disposto che la Celebrazione solenne nei diversi continenti abbia luogo ogni tre anni, per conformarsi ad altre Giornate analoghe, come quella dei Giovani e quella della Famiglia, e affinché si possa predisporre una sempre più accurata preparazione".
[2] La prossima edizione solenne della Giornata Mondiale del Malato avrà dunque luogo nel 2016, a Nazareth.



_____________________________

[1] Giovanni Paolo II, Lettera istitutiva della Giornata Mondiale del Malato (13/05/1992)

[2] Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, Lettera a Sua Eminenza il Cardinale Javier Lozano Barragán (23/1/2006)

Ricerca
Cerca
Login




In evidenza
 
Torna ai contenuti | Torna al menu