Profilo - holyseeforhealth

Vai ai contenuti

Menu principale:

Profilo

Presentazione

Il Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (per la Pastorale della Salute)
Con il Motu Proprio Dolentium Hominum dell’11 febbraio 1985, il Beato Papa Giovanni Paolo II istituì la Pontificia Commissione per la Pastorale degli Operatori Sanitari
[1], elevata, dalla Costituzione Apostolica Pastor Bonus del 28 giugno 1988, a Pontificio Consiglio. Ciò per manifestare “la sollecitudine della Chiesa per gli infermi aiutando coloro che svolgono il servizio verso i malati e sofferenti, affinché l'apostolato della misericordia, a cui attendono, risponda sempre meglio alle nuove esigenze” [2]. Una pastorale della salute nella quale molti si sono adoperati e si adoperano “per vivere quella diaconia della carità, che è centrale nella missione della Chiesa” [3].
Al Dicastero spetta inoltre di “far conoscere la dottrina della Chiesa circa gli aspetti spirituali e morali della malattia ed il significato del dolore umano”.
Al contempo “esso offre la sua collaborazione alle Chiese locali, perché gli operatori sanitari possano ricevere l'assistenza spirituale nell'esplicare la loro attività secondo la dottrina cristiana, e perché inoltre a coloro che svolgono l'azione pastorale in questo settore non manchino i sussidi adeguati nel compimento del proprio lavoro”.
Inoltre “segue attentamente le novità in campo legislativo e scientifico che riguardano la salute, al precipuo fine che se ne tenga opportunamente conto nell'opera pastorale della Chiesa” [4].

Tutto ciò si esplicita con diverse attività e, tra queste:

  • “stimolare e promuovere l'opera di formazione, di studio e di azione svolta dalle diverse O.I.C. nel campo sanitario, nonché dagli altri gruppi, associazioni e forze che, a diversi livelli e in vari modi, operano in tale settore;

  • diffondere, spiegare e difendere gli insegnamenti della Chiesa in materia di sanità, e favorirne la penetrazione nella pratica sanitaria;

  • tenere i contatti con le Chiese locali ed, in particolare, con le Commissioni Episcopali per il mondo della sanità” [5] anche in occasione delle visite Ad Limina Apostolorum;

  • seguire con attenzione e studiare orientamenti programmatici ed iniziative concrete di politica sanitaria, a livello sia internazionale che nazionale, al fine di coglierne la rilevanza e le implicazioni per la pastorale della Chiesa” [6].


Tra le iniziative di maggiore rilevanza, attuate dal Dicastero sin dalla sua istituzione, vi sono:

  • l’annuale Conferenza Internazionale in Vaticano. È tradizionalmente dedicata ad un tema legato alla sanità che rivesta una grande rilevanza pastorale e/o attualità scientifica;

  • la pubblicazione della rivista "Dolentium Hominum - Chiesa e salute nel mondo" che, oltre a riportare puntualmente gli atti della Conferenza Internazionale, pubblica saggi e documenti di elevato interesse scientifico.


Di grande rilievo per il mondo della sofferenza e della salute è la Giornata Mondiale del Malato, istituita dal Venerabile Papa Giovanni Paolo II nel 1992 [
7]. Essa si celebra l’11 febbraio, memoria liturgica della Beata Vergine di Lourdes. Come da disposizioni di Sua Santità Papa Benedetto XVI, dal 2007 in poi la Giornata Mondiale del Malato viene celebrata a livello internazionale ogni tre anni mentre, nei due anni intermedi, essa si celebra a livello locale e particolare. Il prossimo appuntamento a carattere universale è fissato per il 2016.
Il Pontificio Consiglio è guidato dal Presidente,
S.E.R. Monsignor Zygmunt Zimowski, Arcivescovo-Vescovo Emerito di Radom (Polonia). Il Segretario è il Reverendissimo Monsignor Jean-Marie Mupendawatu (Repubblica Democratica del Congo) mentre il Sotto-Segretario è il Reverendo Padre Augusto Chendi M.I.Vi lavorano oltre 15 persone, a partire dagli Officiali, coadiuvate da collaboratori e volontari. I Membri e i Consultori che, in carica per un quinquennio, provengono da altri Dicasteri della Curia Romana, dall'Episcopato, dagli Ordini Religiosi Ospedalieri e/o sono personalità di lustro della ricerca e della pratica medica e infermieristica o dell'assistenza sociale.

[1] Cfr
. Motu Proprio Dolentium Hominum(N.6)
[2] Cfr.Costituzione Apostolica Pastor Bonus, Sulla Curia Romana(28 giugno 1988, Art.152)
[3] S.S. Papa Benedetto XVI,  Messaggio ai  Partecipanti alla XXV Conferenza Internazionale promossa dal Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (per la Pastorale Della Salute) , 18 novembre 2010
[4] Cfr. Costituzione Apostolica Pastor Bonus, Sulla Curia Romana (28 giugno 1988, Art.153, §§ 1-4)
[5] Cfr.Motu Proprio Dolentium Hominum (6)
[6] Ibid.
[7] Cfr. Lettera di Giovanni Paolo II al Cardinale Fiorenzo Angelini, Presidente del Pontificio Consiglio della Pastorale per gli Operatori Sanitari, per l'Istituzione della Giornata Mondiale Del Malato, Città del Vaticano, 13 maggio 1992.

Ricerca
Cerca
Login




In evidenza
 
Torna ai contenuti | Torna al menu