XXI Giornata Mondiale del Malato - Sussidio - holyseeforhealth

Vai ai contenuti

Menu principale:

XXI Giornata Mondiale del Malato - Sussidio

Pubblicazioni > Notiziario

Pubblicato Sussidio del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari in preparazione alla XXI Giornata Mondiale del Malato Altoetting (Germania) - 11 febbraio 2013
"Il Buon Samaritano: va' e anche tu fa' lo stesso" (Lc 10,37)

La sollecitudine della Chiesa per il mondo dei sofferenti e dei loro familiari, degli operatori sanitari, degli operatori pastorali nonché dei volontari, trova espressione in questo anno nel tema scelto dal Santo Padre Benedetto XVI per la Giornata Mondiale del Malato (GMM) 2013, ovvero «Il Buon Samaritano: va’ e anche tu fa’ lo stesso» (Lc 10, 37).
Facendo dunque tesoro dell’icona evangelica del Buon Samaritano, che sempre interpella la Chiesa ed è il tema dell’edizione solenne della prossima Giornata Mondiale del Malato, il Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari (per la Pastorale della Salute) ha inteso redigere un apposito Sussidio, già disponibile in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese e polacco. È un tascabile di 71 pagine, pubblicato dalle Edizioni Camilliane (ISBN 978-88-8257-197-9, € 2,50)e studiato come strumento utile per tutto l’Anno Liturgico. È infatti scandito da tre momenti fondamentali (l’Avvento-Natale, la Giornata Mondiale del Malato, che si celebra in concomitanza con la ricorrenza della Beata Vergine di Lourdes, la Quaresima-Pasqua) con inclusa, in appendice, una Via Crucis messa a punto per offrire ai sofferenti, ai loro familiari e a tutti gli agenti di pastorale, specifici spunti di riflessione teologica insieme ad approfondimenti pastorali e formulari di preghiera sempre riproponendo l’invito pressante che Gesù continua rivolgere, in particolare al mondo della malattia e dell’assistenza sanitaria nelle sue diverse componenti: sii come il Buon Samaritano, «Va’ e anche tu fa’ lo stesso».
Il Sussidio è stato realizzato, infine, per contribuire a promuovere nella Chiesa e tra tutte le persone che aprono il proprio cuore a chi è bisognoso di cura, quella comunione di grazia, di preghiera e di carità vicendevole che vede nel mistero della sofferenza e nel mondo sanitario la testimonianza speculare, concreta e quotidiana dell’Apostolato della Misericordia, dell’adesione a Gesù-Buon Samaritano.

Ricerca
Cerca
Login




In evidenza
 
Torna ai contenuti | Torna al menu